LETTERA AL DIRETTORE: RINGRAZIAMENTI

Caro Direttore Bartolucci,

Vorrei ringraziarla sentitamente, per il costante sostegno che ha dato alla lotta che ho combattuto, pubblicando quella che ritengo essere la verità sul lavoro che mi sta a cuore.

Sono sempre stata orgogliosa di vendere il pescato della barca di famiglia, direttamente dal luogo di sbarco. Una caratterizzazione che mi è sempre piaciuta e che indubbiamente piaceva, e piace, anche agli acquirenti.

Questa consuetudine, che ravvivava il porto, è venuta a mancare con la realizzazione del nuovo mercato ittico, un luogo in cui viene a cadere la valorizzazione della vendita al minuto, cosiddetta “a Km zero”.

Voglio anche ringraziare  tutti i cittadini di Bellaria I.M. e non solo, che mi hanno sempre sostenuto continuando a comprare il pesce da me, sapendo delle difficoltà che mi creava una burocrazia di comodo e delle battaglie che combattevo contro chi mi voleva impedire di continuare a lavorare come a me piace, tra pressioni e sguardi di sufficienza di qualche interessato.

Ringrazio anche quanti mi appoggiano scrivendo su giornali e social network.

Ho saputo, Signor Direttore, che per quanto ha scritto ha anche dovuto subire una querela. Io ritengo che lei abbia detto solo la verità, una verità scomoda per qualcuno, ma solo la verità, su quello che viene pomposamente definito un “Mercato Ittico all’avanguardia”.

Non so su cosa sia all’avanguardia, ma non certo nell’essersi trasformato in una banale pescheria.

Le rinnovo la mia stima e la mia solidarietà.

Gilda Gori


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci

su "LETTERA AL DIRETTORE: RINGRAZIAMENTI"

Lascia un commento

il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.