PESCE AMARO

Amara sorpresa, questa mattina, per i due pescatori che continuano a vendere il loro prodotto alla pescheria sul porto.

Evidentemente sconfitti dalla dichiarazione di conformità rilasciata dall’AUSL, che ha confermato come, per quanto riguarda le norme igieniche, nulla osta alla vendita diretta del pesce in quel luogo (ma ora si dovrà chiarire il perché della tanto sbandierata asserzione che il Mercato Ittico era necessario, perché la vecchia pescheria non era a norma…), sia l’Amministrazione che la OP, forse agendo in concerto, hanno deciso lo smantellamento dei banchi di vendita.

In effetti sembra che la loro rimozione fosse prevista dall’inizio, ma che poi si fosse deciso di lasciare la struttura come punto di appoggio e banchi di lavoro per le manifestazioni organizzate dal comitato.

Questa mattina comunque, due operai inviati dal Comune si sono presentati con l’ordine di iniziare a smontare la copertura, avrebbero lasciato solo i banchi in attesa di un successivo, totale smantellamento.

Qualche moderata protesta, qualche telefonata da ambo le parti, il passaggio, senza fermarsi, di un tecnico comunale (pare certo Trombetta), poi, sempre telefonicamente, arriva l’ordine agli operai che l’operazione è rimandata.

Ora i pescatori che vogliono continuare a vendere ai vecchi banchi, insisteranno presso l’Amministrazione perché si mantenga ancora la struttura e hanno fissato un appuntamento.

C’è anche, sembra, l’intenzione di procedere ad una raccolta di firme.

Intanto la banchina mostra sempre più segni di degrado, gli operai se ne sono andati anche se un lavoro sarebbe stato da fare con sollecitudine. Un blocco del molo, all’altezza del distributore di gasolio, si è spostato e sarebbe da sistemare, rappresentando un rischio per una imbarcazione che si fermasse sotto, dato il suo notevole peso.

Ma le foto scattate dopo che gli operai se ne erano andati dalla pescheria, dimostrano che non sono stati dirottati in quel luogo (forse non era lavoro di loro competenza).

Si sa comunque che l’Amministrazione ne è a conoscenza essendone stata informata. Vedremo se si decideranno ad intervenire, essendo certo quel lavoro molto più urgente della rimozione dei banchi della pescheria.


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci

su "PESCE AMARO"

Lascia un commento

il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.