VA SEMPRE TUTTO BENE (FORSE)

Comunicato stampa del PD

Lunedì sera si è svolto un consiglio comunale che nelle premesse sembrava abbastanza snello, ma che invece ha riservato alcuni momenti di tensione a cominciare dal suo esordio, con l’ufficializzazione del distacco della consigliera Ceccarelli dal gruppo di Forza Italia di cui era capogruppo.

Non si è trattato di una semplice comunicazione, visto che la consigliera ne ha approfittato (con il beneplacito del Presidente del Consiglio Comunale) per fare un comizio del tutto fuori luogo, circa la bontà della forza politica a cui ha deciso di aderire. Ne è seguito un ulteriore comizio da parte della neo capogruppo di FI, che non ha però mancato di stigmatizzare il “cambio di casacca”.

Passando ai punti all’ordine del giorno, come minoranza abbiamo evidenziato una anomalia sulla presentazione delle modifiche di bilancio proposte, visto che una delibera di giunta non è stata rettificata nei termini di legge dei 60 giorni, pur essendoci stati ben due Consigli Comunali che si sono svolti in quel periodo. Nella nuova delibera di variazione si è detto che non c’era stato modo di ratificare la precedente, quando invece, per l’appunto, ci sono state ben due occasioni per farlo. Sarà un caso, ma l’approvazione di queste delibere di variazione ha visto la completa assenza di un gruppo consigliare di maggioranza (NCD), che non è entrato in aula al momento del voto malgrado la presidenza ne abbia sollecitato il rientro.

Nella successiva variazione l’attenzione è caduta sullo storno di una somma significativa dedicata all’handicap e, parimenti, un incremento significativo per gli eventi natalizi.

Secondo l’amministrazione, tutti i progetti per l’handicap sono stati a pieno attuati. Francamente appare del tutto strano che nel nostro Comune ci siano degli esuberi di risorse per questo settore che, come noto, lamenta a tutti i livelli carenze di finanziamento.

La discussione, proseguita con l’ordine del giorno presentato dalla minoranza del M5S che chiedeva una commissione d’ascolto per i dipendenti pubblici, ha visto una totale insensibilità da parte dell’amministrazione nella figura del sindaco, che ha continuato a ribadire che, per quanto riguarda i dipendenti, è tutto a posto e tranquillo. Non sarebbe stato male, a nostro avviso, che tale giudizio fosse formulato dai dipendenti stessi tramite uno strumento idoneo d’ascolto (non certo politico), in grado di giudicare obbiettivamente. A nostro avviso i dubbi sollevati nel sondaggio del 2014 sono ancora tutti sul tappeto e, anzi, sono peggiorati in questo scorso di legislatura.

Da ultimo le interpellanze che, come spesso accade, hanno ricevuto risposte non sempre all’altezza. Fra queste quella che riguarda il Polo Est, in cui l’amministrazione si è dichiarata non in grado di formulare giudizi sul rinnovo della commissione. Come se le mancanze del progetto presentato a suo tempo non fossero del tutto evidenti (acqua Park e scivolo Park). A tal proposito nei prossimi giorni presenteremo un ulteriore Ordine del Giorno, per dare modo al Consiglio Comunale di valutare la relazione che Fondazione Verdeblu presenterà a breve, così che tutti i consiglieri possano esprimersi su questo tema, così importante per la nostra realtà turistica.

Partito Democratico / Bellaria Igea Marina

Il Direttore Giuseppe Bartolucci