– 8 LUGLIO 2017 – IL GIORNO DEL D-DAY

Comunicato stampa della Cooperativa bar di Spiaggia Bellaria-Igea Marina

La Cooperativa bar di spiaggia di Bellaria-Igea Marina apprezza la presa di posizione di un gruppo di bagnini che ha criticato l’Amministrazione comunale sul tema della gestione dell’arenile e invitato gli operatori di spiaggia ad issare sui pennoni, l’8 luglio, bandiere nere a mezz’asta.

Facciamo nostra la proposta e valuteremo nei prossimi giorni altre iniziative di protesta. È la prima dissociazione in quello che sembrava un fronte granitico a sostegno dell’Amministrazione comunale. Speriamo che il gruppo dei “dissidenti” si allarghi ora che si avvicina il momento della verità per la sorte di 140 concessionari, tra bagnini e chioschisti, vittime di un disegno del Comune per espellerli dalle loro attività con il pretesto che tutte le strutture sarebbero abusive. Un falso palese, utilizzato con sconcertante disinvoltura dal sindaco, anche per convincere la sua riluttante parte politica a non ostacolarlo nella scelta di effettuare le aste per tutte le concessioni demaniali.

Anche noi chioschisti, al pari dei bagnini, stiamo ricevendo le lettere che ci notificano le condizioni per portare avanti l’attività in questa stagione: ci viene chiesto di sottoscrivere davanti al notaio un impegno a demolire le nostre strutture entro il 15 ottobre e la garanzia fideiussoria a copertura delle spese. Se per i bagnini il d-day è l’8 luglio, per noi chioschisti i tempi sono leggermente più lunghi, ma poco cambia.

Seguiamo l’evoluzione della vicenda con i nostri legali ed indichiamo agli associati di rifiutare le condizioni del Comune. Nel contempo rilanciamo la nostra progettualità per la riqualificazione dell’arenile. Facciamo notare che questa progettualità, grazie all’impegno e alle competenze dell’architetto Cristian Gori, ha ottenuto importanti riconoscimenti in sedi accademiche e specialistiche nel totale disinteresse dell’Amministrazione comunale.

Continuiamo a non capire la rigidità della maggioranza di centrodestra, manifestata in modo impacciato nel Consiglio comunale di lunedì scorso. Ad ognuno dei singoli consiglieri della maggioranza, dopo la scena muta di lunedì, chiediamo un atto di dignitosa autonomia.

Vogliamo anche rendere noto che l’onorevole Deborah Bergamini, responsabile comunicazione di Forza Italia, in uno scambio di mail con il nostro socio Giorgio Grassi e, successivamente, in un incontro alla Camera con una nostra delegazione, si era nettamente schierata contro le evidenze pubbliche. La deputata ci aveva anche assicurato un suo deciso intervento nei confronti del sindaco. Dopo quell’incontro i contatti tra noi e l’on Bergamini si sono, inspiegabilmente, interrotti e la nostra richiesta di spiegazioni è rimasta senza risposta.
Cooperativa bar di Spiaggia

Bellaria-Igea Marina

Riccardo Pazzaglia, presidente

3356119306


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci