“M5S” Destra sempre più a sinistra! Sinistra sempre più a destra!

M5SLe stupidaggini di questa destra analizzando le ultime uscite infelici della giunta Ceccarelli!

L’opposizione è divisa, divisa da cosa? Noi del 5 stelle non siamo ne di destra ne di sinistra, siamo oltre, quindi non possiamo essere divisi da nulla!Secondo ci avete chiamato pazzi, complimenti per lo stile, terza ci avete accusati di essere di sinistra.

Non crediamo proprio, chi ha messo i poster per le comunali anche sulla plance delle europee? I candidati di destra e di sinistra si, noi no!

Chi ha reclutato cittadini di altri comuni da mettere in lista? ? La giunta di destra e di sinistra si, noi no!

Chi ha fatto liste civetta? I candidati di destra e di sinistra si, noi no!

Avete un’accozzaglia di liste civetta, esempio la Lega Nord e Noi per la Romagna, all’interno delle quali non vi sono più di 2 o 3 bellariesi, tutta gente fatta arrivare appositamente da fuori. Vi pare corretto nei confronti dei cittadini imbastire questa liste civetta di persone che non abitano neppure sul territorio e che non avremo mai il piacere di conoscere?

Il Movimento 5 Stelle propone di intervenire, per la situazione di grave disagio sociale all’interno delle scuola media, e la settimana dopo ci troviamo nei cortili i volantini che promuovono l’inserimento di videocamere di sorveglianza nell’istituto, benissimo, peccato neanche 2 mesi prima in comune parlando con i dirigenti abbiamo appreso non era minimamente nelle vostre intenzioni. questa iniziativa da noi proposta dopo un’assemblea con i cittadini, quindi… chi mente, voi o i vostri dirigenti!?

Parlate di referendum… ma al consiglio di quartiere a casa Panzini, quando si è chiesto di poter votare Ceccarelli rispose “be, ma siamo arrivati a questo?” si signor sindaco si chiama partecipazione e lei non l’ha mai utilizzata.

Per finire, quando abbiamo chiesto di intervenire sulla sicurezza degli edifici pubblici soprattutto le scuole la risposta fu persino peggiore, “perchè dovrei mettere a norma le strutture che se facciamo una verifica alle strutture private pochissime sono a norma?, alzi la mano chi è convito di esserlo, poi come sindaco posso verificare”, lo stesso per via Ennio, “ah ma allora se dobbiamo mettere in regola tutti i cantieri non lavora più nessuno!” Parole sue con testimoni, un’intera assemblea di quartiere!

Si è fatto vanto di avere finito tutti i lavori che Scenna aveva a programma, ma cosa ci si aspetta da lei? Di lasciarli a metà per capriccio? Il nuovo ponte poi? Parole sue “il vero punto di unione tra Bellaria e Igea Marina…” ma se da su un parcheggio di sabbia e sassi!

Abbiamo 3 ponti in 50 metri… per altro la ditta che ha fatto i motori era fallita prima ancora che li montassero… chi ci farà la manutenzione e a che costo? Stessa presa in giro il mercato ittico…” si poteva fare solo lì” eppure il progetto iniziale, prima della vostra intromissione lo prevedeva in ben altro punto. Quella struttura oltretutto non ha viabilità adeguata ai mezzi che devono trasportare il prodotto…”la faremo, è prevista una nuova strada” signor sindaco fare le strade costa e le spese le pagano tutti i cittadini, nella location iniziale non era necessaria.

I vostri errori finiscono nelle nostre tasche, ed in questo siete esattamente identici a quella vecchia sinistra con tanti simboli di partito che criticate tanto!

Ultima ma ancor più grave la sua esternazione durante la festa dei 500 “allontanate queste persone che insinuano dubbi, che ci dicono che non siamo capaci….” questa è la vostra partecipazione? Complimenti!!

La differenza tra le nostre critiche che sono ben differenti da quelle della sinistra così possiamo descriverla, loro contestano l’operato, noi il metodo che porta ad un pessimo operato, monumento alla memoria compreso.

— 21/05/14 —

Bellaria Igea Marina 5 Stelle Comunicazione

Il contenuto di questo comunicato stampa, pubblicato da “M5S” – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di BelligeaNews, che rimane autonoma e indipendente.

 

Redazione