Moris Calbucci da oggi detto “Moka il segugio di razza”

weimar2Leggendo tra i vari commenti, ho trovato questo che sintetizza al meglio l’interpellanza di “Moka il segugio”

—-Moka è un segugio di razza (se tutta la minoranza avesse il suo fiuto se ne vedrebbero delle belle). Però non sempre riesce a farsi capire.

Oggi ha tirato fuori una bomba ma un cittadino mediamente informato non può capire bene. La questione è così sintetizzabile:

1) il Comune è uscito da Verdeblù srl – ove aveva una partecipazione di minoranza – perché obbligato dalla legge dopo che la società ha chiuso tre bilanci consecutivi in passivo ed è entrato nella Verdeblù Fondazione;

2) in Verdeblù srl, dopo l’uscita del Comune, sono rimasti i soci privati e il …debito; 3) i 154.880,00 euro andranno a coprire (non so dire se in tutto o in parte) il debito accumulato nel tempo.

Perché il Comune, senza un bando ed evidentemente con un rapporto diretto, abbia deciso di servirsi di Verdeblù srl e non di Verdeblù Fondazione o di altro soggetto è un mistero.

Bisognerebbe vedere i giustificativi di spesa: su questo è facile immaginare che inizierà un lungo tira e molla tra Moka, Comune e Verdeblù srl. In ogni caso è una storia sulla quale tenere i riflettori accesi, c’è da augurarsi che tutta l’opposizione, e non solo Moka, sia all’altezza.—–

G.Bartolucci

Il Direttore Giuseppe Bartolucci