Rimini, Areadria si salva AIR no, Giorgetti stupito.

bel-feder_11101_dx_bigAERADRIA si salva, AIR No. Per la società di servizi dell’aeroporto, controllata al 51% da Aeradria, il tribunale di Rimini ha decretato il fallimento. Niente concordato dunque per la società, che era stata messa in liquidazione dalla stessa Aeradria. Nuvole nere si addensano sulla società.

Il fallimento ha sorpreso Sandro Giorgetti, il notissimo albergatore nonchè presidente regionale di Federalberghi, che è stato amministratore di Air in questi anni. Stupito della decisione è anche l’avvocato Luca Nebbia, che segue la vicenda di Air e pochi giorni fa era stato costretto a chiedere il rinvio dell’udienza per il concordato, dopo aver appreso che la Procura ha aperto un fascicolo anche nei confronti della società (dopo quello già aperto su Aeradria). L’udienza si è tenuta la settimana scorsa, e ieri è arrivato il verdetto dei giudici: niente concordato, Air è stata dichiarata fallita. E’ una sentenza che pesa non poco, specie nell’indagine aperta dai magistrati. Da un punto di vista economico, non cambia invece quasi nulla per Aeradria: che la controllata potesse fallire era stato infatti già ‘previsto’ nel piano del concordato presentato e poi accolto dal tribunale. L’ultimo bilancio di Air si è chiuso con un buco di 800mila euro, ma i debiti in realtà ammontano a quasi 2 milioni di euro. «Ma abbiamo ancora crediti da riscuotere, il passivo è inferiore — ricorda l’avvocato Nebbia — Ora comunque è presto per fare valutazioni. Prendiamo atto della decisione del tribunale, leggeremo attentamente le carte per capire i motivi del fallimento».

Sandro Giorgetti è rimasto stupito. Giorgetti era disposto, nel concordato di Air, a metterci del suo, pagando di tasca propria 80mila euro e le spese per la procedura. «Sto passando giornate infernali», dice sconfortato. Giorgetti è indagato con l’ipotesi di falso in bilancio. L’inchiesta è stata avviata dalla Procura dopo gli appronfondimenti fatti, nei mesi scorsi, dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza sui bilanci e sulle operazioni della società di servizi dell’aeroporto.

Giuseppe Bartolucci

Il Direttore Giuseppe Bartolucci