Renzi, L’asfaltatore.

allegraUna nuova figura politica ecco in cosa consiste l’idea politica di Renzi.

Non più segretari, leadermaximi, smacchiatori, premier, ecco il tutt’uno l’asfaltatore, figura che racchiude tutti ruoli, piu passa il tempo piu le parole di Renzi perdono di credibilità, sempre in guerra con i vertici del partito, con le regole che vuole adattate alle sue esigenze, in guerra per la data del congresso, pare abbia un pò di fretta, una fretta forse data dal voler cogliere il momento, perchè il suo momento è adesso se passasse questo momento forse qualcuno si accorgerebbe che la sua politica è basata sull’immagine, su parole apparentemente forti ma vuote, sul marketing politico.

Renzi vuole adattare tutto alle sue esigenze, pretende che tutti la pensino come lui, non parla mai direttamente alle altre correnti del partito o ai suoi avversari alle primarie, piuttosto si rivolge a questi soggetti come se fossero degli estranei mai visti e conosciuti, essi stanno minacciando il piccolo e effimero regno che si sta costruendo.

In italia avevamo gia dei populisti, adesso é arrivato anche Renzi tra essi anzi lui è il super populista, vuole il Pd e vuole governare da solo l’Italia, nessun confronto, nessuna condivisione con nessuno, ma per quale volere divino egli si sente investito di tale missione? è forse il nuovo messia? agli italiani il medico non ha imposto di votarlo!

Renzi più lo ascolto piu mi accorgo del vuoto mentale, parole miracolistiche, ma ancora nessuna proposta politica e programmatica che sia credibile, mentre si sente molto marketing nelle sue parole, che sia destinato a superare Berlusconi nelle trovate? avremmo un premier che proporrà i suoi provvedimenti come degli skect pubblicitari?

Appare più come un Berlusconi di sinistra con messaggi ancor più dittatoriali. lui parla lui decide lui comanda e gli altri tutti a cuccia, e piu lo osservo piu si fa largo in me l’idea che egli sia il figlio segreto di Berlusconi, che dopo aver osservato il padre abbia affinato la tecnica.

In definitiva questo predestinato asfaltatore, potrebbe entro un anno essere asfaltato, si è dimenticato il giovin messia che l’apparato è sempre più forte del singolo uomo, e quelli che oggi lui maltratta prima o poi lo metterranno in difficoltà, eppure da buon fiorentino dovrebbe averlo letto ” Il principe” di Macciavelli.

Il PDL o Forza Italia o come si chiama è sicuramente messo male se le elezioni fossero vicine, ma se Renzi lo Asfalterà non sarà certo per merito suo, ma per responsabilità di Berlusconi e tutti i suoi problemi, e per le continue inutili minacce giornaliere di staccare la spina al governo. La gente si è stancata di tutta questa manfrina fatta Da Brunetta  & company.

Renzi in attesa di diventare il capo di tutti perchè non si fa un giro sulla Salerno-Reggio Calabria, li potrebbe sfogare le sue aspirazioni di asfaltatore.

Giuseppe Bartolucci

Il Direttore Giuseppe Bartolucci