IL 9 SETTEMBRE DI BERLUSCONI.

TALMENTE è POTENTE QUEST’UOMO CHE RIESCE A SPOSTARE LE DATE DELLA STORIA.

BERLUSCONI COME LO VEDIAMO:

berlusca

BERLUSCONI COME VORREBBE ESSERE:

belusca giovane

BERLUSCONI COM’E’ DAVVERO SENZA RESTAURI:

berlusca vecchio 2

Io non capisco la paura di Berlusconi, sceglie gli arresti domociliari e in galera non ci finisce, certo non può avere contatti esterni- ma per lui forse è meglio cosi, si libera di tutte le sanguisughe che ha intorno, che gli scroccano la cena tutte la sere.

Ma veniamo a noi, non è certo che sedendo in parlamento si abbia piu valore politico, si può tranquillamente guidare un partito senza essere un parlamentare, ma il punto sta che Berlusconi non vuole decadere per un solo e unico fatto, potere avere contatti con i suoi sottomessi adepti, anche se agli arresti se rimane in senato ha il diritto di andarci quando vuole e parlare con chi vuole, se invece decade niente contatti ne telefonate- con chi parla tutto il tempo il povero Silvietto? con la Pascale? e di cosa pettegolezzi rosa? dopo 2 giorni gli fa tagliare la lingua, potrebbe parlare con Dudu da cui avrebbe tanto da imparare se solo Dudu avese il dono della parola, potrebbe parlare con i figli- lasciamo perdere che è meglio che senza co tal padre al massimo farebbero gli impiegati, potrebbe scambiare qialche parola con la servitù……. può parlare con i suoi avvocati- sai che allegria parlare con Ghedini…..potrebbe farsi intervistare da Franca Leosini che intervista i carcerati- si si ma come gnocca non gli piace e poi non è tanto giovane, minchia ma che fare tutto il giorno? dedicarsi alle piante dell’orto botanico? ma quando mai- la storia di essere un esperto in materia se la sono bevuta solo i fessi, la soluzione c’è potrebbe farsi venire qualche malattia ( l’età ci sarebbe ) e farsi ricoverare in qualche clinica- li almeno puo parlare con i medici e sopratutto farsi assistere dalle infermiere…..

Insomma il berlusca è incastrato, se fa cadere il governo perde ogni considerazione dagli Italiani, se lo tiene su gli tocca farsi da parte- e senza di lui il centro destra non esiste nemmeno di nome, l’unica sarebbe l’esilio volontario e poi parlare con aforismi- ma bisogna esserne capaci.

Ma se espatriava quando poteva non era meglio? poteva parlare quanto voleva e sicuro tutte le tv avrebbero mandato in onda i suoi messaggi o interviste, poteva ricere e parlare con chiunque, essendo esiliato diventava una spece di eroe , ma tutti quelli che hanno dominato la scena politica del loro paese in qualsiasi modo – non vogliono lasciare e fanno un brutta fine: Saddam, Gheddafi, Ceausescu, Mubarak ect.

ma sono tutti cosi testoni? che nessuno abbia imparato niente da cio che la storia insegna? allora i dubbi sulla loro intelligenza corrono velocemente….

Un grande uomo politico si giudica da come va via, non per quello che ha fatto, per Berlusconi il cui 9 settembre sta arrivando la soluzione sono le dimmissioni, e scegliersi lui che puo la sua Sant’Elena, il ventennio è finito…..aspettiamo il nuovo messia della politica.

Giuseppe Bartolucci

 

 

Il Direttore Giuseppe Bartolucci

Commenti

  1. Claudio Lazzarini. ha detto:

    Beh, ma è più bellino senza restauri!

  2. Claudio Lazzarini. ha detto:

    Beh, ma è più bellino senza restauri!