Banca inibisce carte credito all’azzardo

 

Iniziativa della Banca Popolare dell’Emilia-Romagna

 

gambling-minorLe carte di credito inibite dal pagamento in esercizi o siti internet classificati nella categoria ‘gambling’, ovvero gioco d’azzardo. E’ il segnale di Bper, Banca Popolare dell’Emilia-Romagna, in una campagna di sensibilizzazione sul gioco d’azzardo patologico avviata circa un anno fa e rilanciata in questi giorni, e che riguarda 480mila carte. Risultano invece abilitate le carte prepagate ricaricabili e le carte di credito ‘black’, destinate ad un segmento di clientela facoltoso.
Questa sembra essere l’unica iniziativa seria e responsabile contro la patologia del gioco d’azzardo, non come l’ormai famosa frase “gioca in modo responsabile” che sembra più una presa in giro!

Il Direttore Giuseppe Bartolucci