“Città ViVa” Ha presentato il suo candidato sindaco; Mauro Crociati

Presentazione candidato Sindaco “Città ViVa  Lista Moka per Bellaria Igea Marina”

LOGO CITTA VIVA-01L’unico che abbia fatto sentire fortemente la sua voce,  tra le file dell’opposizione, in questa legislatura, è stato, senza tema di smentita,  Moris “Moka” Calbucci che  presentando alla stampa ed ai cittadini l’Avv. Mauro Crociati  candidato sindaco di “Città Viva lista Moka” ha ricordato le battaglie sostenute: la questione verdeblu e la trasparenza dei conti pubblici, la scuola, l’erosione e il piano spiaggia, le condizioni del porto, solo per citarne alcune.

Tutto ciò è stato reso possibile anche dalla partecipazione di una sempre più ampia compagine  di collaboratori, animati dalla stessa volontà di migliorare la situazione e  che, provenendo  dai più diversi settori professionali e lavorativi della  città, hanno messo a disposizione le loro capacità scegliendo all’interno del gruppo  il candidato Sindaco Mauro Crociati.

Avvocato penalista, proveniente da una famiglia nota e profondamente radicata in città, ha prospettato l’intenzione di essere un sostegno civico, a buon titolo  unico e vero candidato civico nel panorama  elettorale, per cercare di contribuire concretamente allo sviluppo del paese.

“ Non abbiamo volutamente  pensato ad  un progetto che parlasse di  quelle grandi opere  che da un decennio si rimpallano nei programmi di tutti i partiti e che si sono sempre rivelate promesse elettorali disattese;  darsena, parco della musica, ecc non c’è neanche bisogno di ricordarle.

In questi anni, il contatto quotidiano del nostro gruppo   con la gente che alla lista si è  rivolta per indicare aspettative o rilevare incongruenze, ha determinato la base degli elementi costitutivi del nostro  programma articolato in pochi punti ma necessari e realizzabili.

Crediamo sia sostanziale ritornare all’assessorato al Turismo, perché sopprimerlo di fatto per   demandare tutto ad una società partecipata come è stato fatto da quest’amministrazione, non ci è sembrata la strada da seguire per aumentare le capacità d’attrazione della nostra località e uscire dall’unico schema spiaggia- mare.

Bisogna riportare le scelte strategiche a quella  responsabilità politica che si faccia carico dei risultati, coinvolgendo il paese nella totalità delle sue forze produttive.

Siamo per la trasparenza assoluta di tutti gli atti amministrativi, il caso Aeradria, deve e può insegnarci qualcosa.

Proponiamo una diminuzione delle tasse comunali: attraverso una minima imposta di soggiorno ma anche rivedendo altre tasse locali come quelle sulle insegne  con le quali si è ottenuto l’effetto contrario a quello desiderato: molti operatori, soprattutto nel comparto artigianale, ma anche bar, ristoranti, negozi, hanno tolto loro malgrado le insegne.

Se un negozio con pochi metri di fronte può normalmente pagare 100€ annui non è lo stesso per le migliaia di euro richieste per un capannone.

Un sistema a forfait avrebbe consentito cifre accessibili e pagate da tutti, senza operatori scontenti, mancato incasso comunale e città privata  delle insegne.

L’attenzione e l’investimento  nel comparto scolastico e culturale sono una priorità così come l’equità degli investimenti economici in tutti quartieri: non possiamo trattare  cittadini da serie A e altri  da serie B.

La progettualità la vorremo concentrare nell’urbanistica dell’asta fluviale restituendo al porto le sue caratteristiche d’attrazione turistica e di elemento centrale nella vita della città, collegandolo al parco dell’Uso a sua volta compreso come area verde di vero collegamento con S.Arcangelo e S.Mauro Pascoli.

Nel nostro programma troverete altro, come ad esempio  due grandi parchi giochi pubblici e gratuiti o il potenziamento del pronto soccorso.

E’un programma in evoluzione,  per determinare attraverso la  partecipazione di tutte le componenti produttive della  città una nostra identità distintiva: una località turistica accogliente,sicura e particolarmente indirizzata alle esigenze delle famiglie con bambini.

Con il vostro aiuto possiamo farlo.

città viva foto gruppo candidatura mauro crociatifoto 3foto 1

Redazione