Assegnato a “Lallo Petrucci” il premio “Alfredo Panzini” 2014

Pienone sabato sera al Galà del premio “Alfredo Panzini” presso il Palacongressi.  A Lallo Petrucci il premio “Alfredo Panzini”

La consegna al culmine di una serata ricca di soprese: dalla presenza sul palco di Stefania Orlando all’omaggio “dei grandi che ci hanno lasciato”, dal ricordo del Maestro Abbado all’arrivo sul palco di Cino Ricci e Mara Maionchi: sarà il celebre volto di X Factor la madrina della rassegna Milleluci 2014.

_FLV0103E’ Michelangelo “Lallo” Petrucci, fondatore e storico patron del cantiere nautico Bimare, il vincitore del “Premio Alfredo Panzini 2014”; la cerimonia di consegna è avvenuta sabato in una serata di gala all’altezza delle aspettative, che ha svelato alla città anche una grande sorpresa sul fronte della rassegna Milleluci: sarà Mara Maionchi, anch’essa presente sabato sul palco del Palacongressi, la madrina dell’edizione 2014.

Tantissimi i cittadini che sabato sera hanno affollato la grande sala al pianoterra del Palacongressi, non volendo mancare a un evento introdotto dall’Amministrazione nel 2013, reso poi un appuntamento fisso per omaggiare il cittadino che più di ogni altro abbia dato lustro e fatto conoscere Bellaria Igea Marina fuori dai suoi confini. Un profilo ritagliato su misura di Lallo Petrucci, nei cui cantieri, proprio nel cuore di Bellaria Igea Marina, sono nati, in oltre quarant’anni di attività, scafi indimenticabili, capaci di raccogliere innumerevoli successi sportivi portando i colori e l’imprenditoria della nostra città nei mari di tutto il Mondo.

Petrucci, emozionato e sopreso, ha ricevuto la moneta d’oro che sancisce la sua vittoria direttamente dalle mani della vincitrice dello scorso anno, il soprano Gladys Nadia Rossi, affiancata dal Sindaco Enzo Ceccarelli e dalla madrina della serata: una bellissima Stefania Orlando, che ha condotto la serata insieme a Andrea Prada, la cui voce ha scandito e talvolta simpaticamente ‘guastato’ lo svolgimento del gala.

La proclamazione del vincitore 2014, è avvenuta al culmine di una serata ricca di soprese, in cui il Premio principale è stato affiancato da una serie di meritati riconoscimenti a coloro che lo stesso Sindaco Ceccarelli ha definito “Creatori di emozioni”: suddivise nelle categorie “Cultura”, “Sport”, “Mare”, “Comitati e associazioni” e “Imprenditoria”, queste nomine sono anche frutto di segnalazioni e candidature presentate all’attenzione dell’Amministrazione direttamente dai cittadini in queste settimane. A questi premiati si è unito a inizio serata un momento dedicato a una serie di menzioni speciali, rivolte ad Alessio Fattori, Silvio Canini, Leonardo Polverelli, Francesco Mantovani e Cristian Gori: a premiarli, il Presidente del Consiglio Comunale Maria Laura Domeniconi. Riconoscimenti speciali che si affiancano a quelli dedicati ai “grandi che ci hanno lasciato”: in uno dei momenti più toccanti della serata, è stato lo stesso Sindaco affiancato da Gabriele Bucci a rivolgere un commosso ringraziamento a nome della città nei confronti di Giulio Torroni, Aldo Gino “Veleno” Foschi, Bruno Zavatti, Mario Foschi, Maura Calderoni, Luciano Vasini, Mariano Antolini, Ferruccio Giovanardi, Piero Baldassarri e Italo Lazzarini. “Un momento fortemente voluto per ringraziare e abbado-fulvio3ricordare chi ha contribuito a rendere grande Bellaria Igea Marina”, come lo ha definito il Sindaco, accompagnato dal ricordo di un illustre artista scomparso di recente, quel Claudio Abbado che scelse Bellaria Igea Marina quale meta della sue vacanze: accolto dagli applausi, il messaggio di ringraziamento firmato dai figli del Maestro e letto alla platea dal Primo cittadino.

Al Direttore del Museo “La Casa Rossa di Alfredo Panini” Marco Antonio Bazzocchi l’onore di consegnare le pergamene ai premiati della prima categoria: Accademia Panziniana, Associazione del Dire e del Fare…, Associazione l’Uva Grisa, Teatro degli Amici, Associazione Corale Bellaria Igea Marina. Le stesse Corale e Uva Grisa sono state protagoniste anche di due apprezzate esibizioni musicali, affiancate da altri momenti di intrattenimento che hanno visto protagonisti il comico Gianlorenzo, l’imitatore Leo Mas e la piccola cantante Anastasia Vairo.

Per lo sport, i premiati sono stati A.S.D. Kiklos Progetto Beach, A.S.D. Mareterra Bike Team, A.S.D. Bellaria Basket, A.S.D. Dinamo Pallavolo Bellaria Igea Marina, Associazione Ring Side, Vespa Club Bellaria Igea Marina, Mondocalcio e Dinamo Sport: a premiarli il Campione italiano dei pesi medi Matteo Signani, allenato dai tecnici bellariesi della Ring Side, che sul palco del Palacongressi è stato raggiunto dal Sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi annunciando il prossimo match valevole per il titolo europeo, in programma il prossimo maggio.

A sopresa, è stato il grande Cino Ricci a salire poi sul palco, consegnando le pergamene della categoria “Mare” a ASD Circolo Nautico Bellaria Igea Marina, Circolo Velico Rio Pircio, Associazione Luce dell’Uso, Circolo Diportisti e Comitato Turistico il Porto, mentre il primo cittadino ha invece omaggiato i nominati della quarta categoria: Associazione Isola dei Platani, Associazione Via Torre, Comitato Borgata Vecchia, Associazione Cagnona Damare, Comitato Via Perugia, Associazione “Officina delle Idee”, Associazione Viv’Igea e Associazione Tot s’la maschera.

Premio Alfredo Panzini 2014Finale in crescendo. Dopo il ringraziamento del Sindaco rivolto ad Andrea Prada e a due eccellenze quali il Corpo di Polizia Municipale e Protezione Civile e la società Verdeblu, un’ovazione ha accolto l’arrivo di Mara Maionchi, che si è detta lieta di “trascorrere un’estate in compagnia di Bellaria Igea Marina”: la rassegna Milleluci 2014 partirà alla grande già a breve, con l’anteprima nazionale del tour di Emis Killa il 22 febbraio e il ritorno dell’idolo dei più piccoli, con la ‘teatrale’ di Peppa Pig, in esclusiva per l’Emilia Romagna, il 19 aprile. E’ stato poi il Direttore Generale di Iccrea Holding, il bellariese Roberto Mazzotti, a premiare gli imprenditori (la Famiglia Giorgetti dell’Hotel Miramare, Antonio Scarpato, Ugo Bottini, Matteo Giannotte, Leo Polverelli e Loris Bianchi) in una fase che ha visto anche una meritata menzione per la concittadina Nadia Urbinati, nota politologa e giornalista, nonché docente alla Columbia University di New York: è stato il preludio alla salita sul palco di un’elegante Gladys Rossi, il cui applauso rivolto a “Lallo” Petrucci rimarrà sicuramente la cartolina più significativa di un bel sabato sera bellariese, immortalato anche dalle diverse emittenti locali presenti per l’occasione.

Il Direttore Giuseppe Bartolucci