IL FOGLIETTO

Un consiglio comunale di fuoco

I continui tentativi del Presidente del CC Cristina Zanotti di zittire la minoranza ignorando l’esistenza dell’art 48 comma 8 del regolamento del CC, sono risultati maldestri e non hanno affatto azzittito chi ha continuato a ribadire il danno economico e sociale subìto dagli operatori di spiaggia, ma anche dalla città stessa.

La minoranza – in particolare il consigliere Berardi – voleva un confronto sulla questione dei sequestri della GdF che ha sconvolto l’attività di alcuni operatori di spiaggia.

I cittadini, a loro volta, sono rimasti basiti nello scoprire l’abuso edilizio riguardante le nuove cabine. Tutti si sono chiesti come sia stato possibile che il Comune non abbia fermato i lavori.

Alcuni esponenti della maggioranza sostenevano che mancasse solo un “foglietto”. Insomma secondo loro niente di grave. Poi è arrivata la Guardia di Finanza e, guarda un po’, di “foglietti” mancanti ce n’erano altri.

Nel prossimo articolo racconteremo cosa è successo di sostanziale nel CC.


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci

su "IL FOGLIETTO"

Lascia un commento

il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.