UNA INNOVAZIONE ZOPPA

Comunicato stampa dei Civici per Bellaria Igea Marina

Tutto ciò che presenta un rinnovamento porta sempre e comunque dei vantaggi. Ma il rinnovamento (che è costoso) non dovrebbe comportare solo miglioramenti estetici, ma anche funzionali.

Questo nuovo progetto “Waterfront” sarebbe stato più efficace se alla riqualificazione estetica si fosse aggiunta una implementazioni dei servizi. Mi riferisco in particolare a concessioni aggiuntive ai bar per consentire una piccola ristorazione. Oramai lo sanno anche i muri che il futuro è in una riduzione della ristorazione alberghiera. A volte bisogna osare e forse anche imporsi a logiche di potere o di perdita di consenso, se veramente si vuol fare un passo avanti e forse Gnassi in questo non ne ha sbagliata una.

Quando il nuovo lungomare sarà realizzato emergeranno tutti i problemi e le lacune dovuti alla scarsa lungimiranza di questi amministratori. Una passeggiata sacrificata con presenza a macchia di leopardo di aiuole che addirittura strozzano il passaggio pedonale fino a farlo diventare poco più di un metro.

Che bello e quanto appetibile sarebbe stato un lungomare con la presenza di piccoli ristorantini! Se il futuro degli alberghi è la mezza pensione perché sta cambiando rapidamente la mentalità del turista, perché non recepire in toto queste esigenze dando la possibilità allo stesso di vivere il più possibile la spiaggia?!

Al nuovo turista, specie a quello dei week end, a mezzogiorno piace stare in spiaggia e nessuno dei nuovi bar oggi potrebbe offrire più di un panino!

Sarà impegno del nostro gruppo proporre nel prossimo Consiglio Comunale un OdG che impegni tutte le forze politiche in questa direzione: un passo in più ai servizi in spiaggia.

Civici per Bellaria Igea Marina

Alessandro Berardi


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci

su "UNA INNOVAZIONE ZOPPA"

Lascia un commento

il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.