NON È UNA CITTÀ PER GIOVANI

«Non è una città per giovani!», tuonano Andrea Silvagni consigliere di Alternativa Democratica e Jacopo Vasini di +Europa. 

Negli ultimi anni a Bellaria Igea Marina si è deciso di investire esclusivamente sul turismo per famiglie, dimenticando una larga fascia del tessuto sociale: i giovani!

Sempre meno sono i giovani che frequentano la nostra città, mentre aumenta sempre più l’esigenza dei nostri ragazzi di spostarsi verso località limitrofe, dove invece si sono creati luoghi di aggregazione per queste fasce d’età.

È giunto il momento di mettere sul tavolo progetti ambiziosi e di largo respiro per ridare spazio ai giovani di Bellaria Igea Marina.

Alcune criticità emergono anche riguardo ai servizi a loro dedicati, come per esempio la biblioteca comunale “A. Panzini”, luogo di studio e di aggregazione.

Per quanto riguarda quest’ultima, sappiamo che circola l’idea di spostare il servizio, tuttavia ci piacerebbe che venisse aperto un tavolo tra amministrazione e portatori d’interesse al fine di creare un progetto armonico e condiviso. Inoltre, vorremo venissero chiariti i tempi e le modalità di intervento. 

Attualmente la biblioteca “A. Panzini” presenta carenze per chi la utilizza per attività di studio individuale: assenza di prese elettriche istallate sui tavoli, mancanza di porte che possano limitare la diffusione dei rumori, assenza di un impianto di condizionamento per i mesi più caldi, orari poco adatti a chi frequenta le scuole superiori. 

Molti di questi temi saranno portati, sotto forma di interpellanza, nel prossimo Consiglio Comunale. Questo non vuole essere un comunicato fine a se stesso, ma vuole sancire l’inizio di un’attenta attività di rappresentanza trasversale delle istanze dei più giovani del nostro comune.

Andrea Silvagni (Alternativa Democratica), Jacopo Vasini (+Europa) 


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci