I FUNERALI DI ANTONIO BERNARDI

Si sono svolti questa mattina, nella chiesa di Viserba, i funerali di Antonio Bernardi, ex vice sindaco di Bellaria-Igea Marina. La messa è stata celebrata da don Aldo Fonti che, con una omelia a tratti ispirata dal ricordo pubblicato da Belligea, ha descritto Bernardi come uomo di cultura che ha basato la sua azione politica su dialogo e confronto di idee. Di fatto, ha detto il celebrante, Bernardi ha svolto una missione laica al servizio della polis in un modo che dovrebbe essere d’esempio per ogni cittadino.

Hanno salutato Bernardi, oltre ai familiari (la figlia Sofia, la moglie Primarosa, la sorella) anche tantissimi amici di Bellaria-Igea Marina e i suoi ex colleghi dell’Ufficio postale di piazza Di Vittorio dove Bernardi ha lavorato fino al dicembre 2016.

Tanti i volti noti che hanno dato l’ultimo saluto a Bernardi: l’ex sindaco Gianni Scenna, gli ex assessori Ugo Baldassarri, Fabio Scarpellini, Alga Franciosi, la collega di Giunta Rosanna Rizzo, l’assessore provinciale Cristina Belletti, vari militanti della sinistra bellariese, alcuni dipendenti comunali, compreso il dirigente degli affari generali Ivan Cecchini.

Assenza totale degli esponenti della maggioranza di centrodestra e degli attuali amministratori.

Vero è che il regolamento del Comune non contempla la presenza istituzionale ai funerali degli ex amministratori e tuttavia il modo con cui il Comune si rapporta con questi momenti dolorosi è alquanto bizzarro, al limite della schizofrenia: per taluni esponenti dell’imprenditoria locale e anche della politica, abbiamo visto il gonfalone del Comune portato dai vigili in alta uniforme e il sindaco con la fascia tricolore, mentre uguale sensibilità non è stata adottata per un personaggio come Bernardi, che ha comunque scritto una pagina significativa nella politica di Bellaria-Igea Marina.


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci

su "I FUNERALI DI ANTONIO BERNARDI"

Lascia un commento

il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.