SU FACEBOOK NON CI SONO… CHIARO?

Lettera al Direttore di Claudio Lazzarini (Saetta)

Qualche sera fa arriva a casa la mia compagna e mi dice: «Guarda che la gente sa che su Facebook sei Annita Morigi… »

Mi preoccupo un po’, mi guardo allo specchio e… ma no, ho la barba…

Poi, ancora non completamente tranquillo, vado in bagno e… sì, riesco a fare la pipì in piedi. Uff, meno male!

Poi mi si chiariscono un po’ le idee – sapete, l’età, mi ci vuole un po’ a connettere – e ricordo che io Facebook l’ho abbandonato da tempo e sul social proprio non ci sono, né con il mio nome, né con un altro.

Scherzi a parte è da un po’ che so essere ritenuto autore di commenti su Facebook. Ultimamente mi hanno detto che io sarei Annita Morigi o, addirittura, Gilda Gori (probabilmente pensano che nel mio intimo mi sento donna).

Io Gilda Gori la conosco benissimo, sono da molti anni in rapporti di amicizia con lei e la sua famiglia, e figuriamoci se mi permetterei di assumere il suo nome per commentare e magari farle passare dei guai…

Si sappia quindi che io non mi nascondo dietro Annita Morigi, né dietro Gilda Gori, né dietro nessun altro, perché vi posso garantire che io su Facebook non ci sono, quindi nemmeno posso vedere cosa commentano queste signore.

Al contrario non nego di avere rapporti con Belligea News. Non sono però autore di articoli, come alcuni pensano, ma mi limito a ripassarli (e nemmeno tutti) mettendo o togliendo qualche virgola o qualche punto, o correggendo qualche refuso di battitura.

Al limite potrò cambiare la costruzione del periodo per renderlo più comprensibile, o sostituire un termine con un sinonimo che ritengo più efficace, ma avendo la massima cura di lasciare immutato il concetto che l’autore intende esprimere. Quindi io non esprimo idee, ma aiuto gli altri a esprimere le loro… anche se potrei non essere d’accordo.

Prova ne sia che una volta, io, ateo convinto e antireligioso, mi sono trovato a sistemare il testo di un libro in cui l’autore intendeva esternare la sua profonda fede.

Bene, mi sono applicato così tanto che alla fine mi era quasi venuta voglia di farmi suora… pardon, frate… ‘Sta faccenda dei profili femminili che mi appiccicano inizia a far danni…

Quindi, ripeto, si sappia una volta per tutte che io non sono l’autore di nessuno dei commenti che appaiono su Facebook, perché su Facebook non ci sono.

Claudio Lazzarini


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci