140 CAFFE’ “SOSPESI” PER CECCARELLI

I 140 concessionari dell’arenile per una volta fanno fronte comune.

L’iniziativa è una novità assoluta, al punto tale che ha già guadagnato un posto nel Guinness dei primati. Mai prima d’ora erano stati lasciati 140 caffè sospesi per un Sindaco.

I 140 balneari, bagnini e chioschisti, hanno voluto così ringraziare il Sindaco Enzo Ceccarelli, per il suo impegno nel volerli sbattere fuori dalle loro attività pluridecennali. Alla loro ormai quasi certa ultima stagione, i balneari hanno voluto rendere omaggio al loro caro Sindaco, che si sa, è il “Sacro Protettore delle spiagge”.

Ovviamente il Sindaco potrà, con la generosità che lo contraddistingue, distribuire parte dei 140 caffè alla sua sempre più compatta maggioranza, talmente compatta che se Lui decidesse di buttarsi dalla torre, tutta la maggioranza lo seguirebbe senza alcuna esitazione. Un bellissimo esempio di fedeltà assoluta (magari lo facessero subito).

Non è champagne e nemmeno spumante, tanto meno moscato di San Marino, ma siamo qui a levare i calici al grand’uomo che, con tutta probabilità, riuscirà nella non facile impresa di rovinare 140 operatori balneari e con loro l’intera economia cittadina.

Lode ai balneari, che tralasciando i loro interessi, omaggiano Ceccarelli con tanto fervore. Mentre al contrario, e non si capisce bene il perché, gli albergatori restano muti e nemmeno ci pensano di offrire a Ceccarelli un misero caffè. Chissà, forse festeggeranno dopo le aste delle spiagge.

Nel frattempo in città si sta affermando l’uso del “caffè sospeso” per chi non può permetterselo, oppure come semplice gentilezza verso un amico, un conoscente, o per stima verso qualcuno. Si sa di un caffè sospeso rifiutato da un Assessore, chissà come mai. Però è strano che un Assessore, che in teoria rappresenta tutti i cittadini, rifiuti un caffè. Quasi certamente per lasciare un sospeso a un Assessore ci vuole un’ordinanza del Sindaco, ma solo per evitare che si possa parlare di concussione, è ovvio.

Questi 140 caffè sono solo un assaggio, il preludio alla grande festa che si terrà sulle spiagge il 9 di luglio, offerta sempre dai balneari finalmente amici nella disgrazia. Naturalmente verrà invitato a parlare il “Signore delle Spiagge”, Il Kaiser, signore e padrone della città, Sua Maestà per volere divino, Enzo Ceccarelli.

Riproduzione riservata copyright Belligea.it


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci