LA LEGALITA’

Comunicato del MoVimento 5 Stelle

La legalità è l’unica cosa che intendiamo fomentare.

Solo questa può essere la risposta al farneticante comunicato stampa dei gruppi consiliari di maggioranza di Bellaria Igea Marina.

Nel summenzionato comunicato, ci accusano di affossare la comunità. Peccato che non siamo noi 5Stelle ad affossarla, ma la maggioranza targata Ceccarelli.

La chiusura dei chioschi, la strada sull’arenile da P.le Kennedy al confine con S. M. Pascoli, tanto decantata e ben lungi dal venire.

Per non parlare del Polo Est, che nulla porta di nuovo all’area, tranne che l’effettuare lavori senza apporre il cartello “lavori”, senza cantieraggio, con i bagnanti e i vip dell’Air Show accomodati in un’area che non aveva le autorizzazioni!

Cosa hanno fatto i nostri amministratori che pressochè ogni giorno erano nell’area fintanto a dirigere i lavori del nuovo villaggio eventi, con in testa il Sindaco Ceccarelli più volte notato passare innanzi al cantiere irregolare?

Non parliamo poi dei vari Parco Pironi e Circolo Tennis.

Saremmo noi a voler affossare la comunità??

Abbiamo fatto esclusivamente atti dovuti, quello per cui dei cittadini ci hanno dato la loro preferenza. Fare l’opposizione, consiste anche nel tentare di far migliorare chi governa, ma coloro che governano e ci accusano di voler sfaldare la comunità, non hanno capito che a sfaldarla sono gli atti politici che loro stessi compiono .

Perciò le parole dei gruppi Obiettivo Comune, Ncd, Udc, Forza Italia: “Fin dall’inizio ci si è adoperati per costruire regole e criteri utili per rinnovare la città”, non significa che siano quelli giusti o migliori, e nulla si è fatto per integrazioni o raccogliere le istanze delle opposizioni tutte.

E ancora: “Il tentativo di affossare la comunità con esposti e segnalazioni, fotografa il clima di cui si abbeverano i grillini”. Non capiamo come, chiedendo spiegazioni e chiarezza da parte degli organi preposti, si possa “affossare una comunità”. Anzi, se tutto è trasparente, chiaro e legale, la comunità stessa dovrebbe rafforzarsi.

Bisogna poi comprendere di cosa stiano parlando i gruppi di maggioranza. Più precisamente ci portino copia degli esposti e delle segnalazioni, che spesso, per screditare il M5Stelle e i suoi rappresentanti, sono mere invenzioni prive di fondamento e prove documentali – vedi controlli in Via San Giuseppe.

Per quanto riguarda il consigliere Stacchini, la sua presenza nell’amministrazione Scenna si è limitata a circa un anno, come consigliere indipendente, sette anni di amministrazione Ceccarelli ci paiono assai più costellate a oggi di magagne nelle aree dell’arenile del demanio e dell’asta fluviale.

Ci si permetta infine una battuta: quando i gruppi di maggioranza parlano dei piani portati in Consiglio Comunale come il piano dell’Arenile (se con incontri o scontri, non è dato sapere), approvazioni ecc. Dovesse il risultato essere quello del PSC, preghiamo che Dio ce ne scampi, altro che farsene vanto!

Chiudiamo come abbiamo aperto. L’unica cosa che intendiamo fomentare, è la legalità che impedisce ogni tipo di speculazione e ingiustizia.

Con la constatazione che i danni in una comunità può farli chi governa e non chi controlla, chiudiamo con una frase che sarebbe sufficiente come risposta al comunicato dei gruppi consiliari di maggioranza, “ chi e causa del suo mal pianga se stesso”.


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci

su "LA LEGALITA’"

Lascia un commento

il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.