UN DISASTRO DI BILANCIO

 

Comunicato del MoVimento 5 Stelle.

Il bilancio di Bellaria I.M. fa acqua da tutte le parti: il risultato economico 2017 chiude in negativo per diverse centinaia di migliaia di euro, e la situazione sarebbe stata ancor più grave se non si fossero impegnati proventi straordinari per ridurre la perdita.

Oltretutto il fondo di dotazione è a sua volta negativo per oltre 31000000 di euro; questo non è altro che il capitale che fa da garanzia a eventuali creditori. Significa che il comune non può vantare grande solidità verso chi dovrebbe concedergli credito. Una specie di fattore che determina lo spread di Bellaria I.M., che potremmo dire non essere migliore di quello dello Stato: anzi.

Ai revisori contabili l’amministrazione pare non prestare sufficiente attenzione, mentre gli stessi prendono in grande considerazione i fattori evidenziati dal M5Stelle negli ultimi 4 anni.

Si stanno recuperando i crediti di dubbia esigibilità? Ci sono riserve, o utili, tali da ridurre i valori in negativo del bilancio?

I valori dei beni dell’amministrazione sono aggiornati, o gonfiati dalla bolla immobiliare in profonda crisi?

In poche parole: come pensa questa maggioranza di porre un rimedio alla situazione di squilibrio patrimoniale (parole dei revisori)?

Come può una amministrazione, che a seguito dei risultati conseguiti si è vista ridurre gli emolumenti (stipendi) a seguito del pessimo risultato della propria gestione economica, ostinarsi a negare ancora l’evidenza?

Bene, a noi del M5STELLE il Sindaco ha detto che non è obbligato a rispondere, noi crediamo che per rispetto nei confronti dei cittadini dovrebbe sentirsi obbligato a farlo; che lo abbiano votato o meno!

Non possiamo che concludere con una proposta, ossia di inserire l’analisi del gettito IVA e delle sue ricadute, settore per settore, sul territorio comunale. Questo ci permetterebbe di comprendere quali sono i settori che veramente funzionano, quelli in cui si dovrebbe investire, e inoltre garantire un maggior controllo a tutela di tutta la cittadinanza.

 


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci