SENATORE KOMUNISTA PASSA CON I PENTASTELLATI

Rino Bagli, ex Comandante dei Vigili di Bellaria Igea Marina, Komunista da prima che venisse al mondo, passa al MoVimento 5 Stelle.

Ieri sera, all’incontro dei parlamentari stellati, Rino Bagli è uscito allo scoperto presentandosi con tanto di stemma pentastellato sulla giacca. Una conversione improvvisa con tanto di donazione. Non si conosce esattamente l’importo, ma pare si tratti di migliaia di euro. Che sia stata una folgorazione sulla via di Damasco?

E adesso, chi glielo va a dire a Ceccarelli? I due, fino a ieri mattina, erano grandi amici, al punto che Rino stava per diventare Assessore prendendo il posto lasciato vuoto da M. Domeniconi.

Solo un dubbio attanaglia i 5 Stelle: Bagli è un agente del controspionaggio Ceccarelliano? Quindi un doppiogiochista, o addirittura fa il triplo gioco? In realtà lavora per il KGB e, di conseguenza, prende per il c… sia Ceccarelli che i 5 Stelle?

Questo passaggio arriva a scuotere anche altri servizi segreti. E quali, e quanti segreti, porterà in dote ai 5 Stelle l’ormai ex Komunista Bagli?! 

La direzione locale del PD, riunitasi in piena notte, teme di essere cancellata dalla storia della città.

Già si parla di una candidatura di Rino Bagli a sindaco. Come reagirà il quartiere della Cagnona, storicamente bolscevico? Si temono scontri tra le varie fazioni. Alla notizia, un Consigliere del Pd ha subito commentato: «Perdo la mia guida politica, credo che darò le dimissioni. Perdendo Bagli, il Pd bellariese non è più credibile.» E lo diceva disperato, tra le lacrime.

Ci sarà una rivoluzione in città? Rino Bagli, stimatissimo dal centrodestra, potrebbe, con questo suo passaggio, convincere importanti personaggi del CDX a una santa alleanza con il MoVimento 5 Stelle, anche in considerazione di quello che sta per avvenire a livello nazionale?

Bagli è dunque un precursore della nuova politica?


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci