LA FAMIGLIA FOSCHI SUL PALACONGRESSI

COMUNICATO STAMPA

Soc. Centro Congressi s.a.s. – Fam. Foschi

In data 27/12/2017 il Comune di Bellaria Igea Marina ha consegnato, nei tempi previsti, l’ immobile Palacongressi alla Famiglia Foschi, ma non ha ritirato l’Ordinanza, datata 4/8/2017 (da ritenersi illegittima, per cui è pendente ricorso al TAR avanzato dalla proprietà) di ingiunzione alla demolizione e ripristino delle opere ritenute abusive. Questo porterebbe ad una acquisizione a titolo gratuito da parte del Comune dell’intero complesso, in sostituzione ed in spregio al normale acquisto a titolo oneroso, già pre-figurato nel precedente accordo del 2012 dove, per questo motivo, era stato concesso in comodato d’uso gratuito.

Ottenuta la riconsegna, ed alla luce delle seguenti valutazioni:

  1. Il Centro Congressi è d’importanza strategica per l’Economia Cittadina ed è l’unica struttura presente sul territorio comunale in grado di destagionalizzare l’offerta turistica” (delibera del Consiglio Comunale n° 54 del 7/8/2012)

  2. la sua eventuale chiusura comporterebbe non solo un inevitabile decadimento della struttura, con conseguente sensibile diminuzione del suo valore; ma costituirebbe anche un sicuro danno per tutta la collettività.

  3. definita quindi l’assoluta ed inderogabile necessità che l’attività del Centro sia conservata; e valutate le caratteristiche e le qualità dei vari soggetti proponentisi per la locazione

La Famiglia Foschi, memore della volontà a suo tempo espressa dall’amato Aldo “Veleno” Foschi, che aveva voluto e creato il Palacongressi prima di tutto per il Bene e per il Progresso della sua Città, nonostante il parere contrario espresso dal proprio Studio Legale di fiducia e senza avere in proprio alcun interesse economico concreto, ha maturato la decisione di concludere un Contratto d’ Affitto d’immobile con la Soc. Bellaria Igea Marina Servizi s.r.l., già conduttrice del Palacongressi, che ha dimostrato di possedere l’affidabilità ed i requisiti più idonei per il proseguimento della gestione.

Gli eredi del Cav. Foschi si augurano che tutte le componenti politiche di Bellaria, tenendo in debita considerazione le valutazioni sopra-esposte, valutino molto attentamente (se, come faceva “Veleno”, mettono al 1° posto il bene della collettività) prima di avanzare ulteriori proposizioni, o peggio atti o imposizioni, che possano ulteriormente pregiudicare il già incerto futuro di questa unica ed insostituibile struttura, così preziosa per tutta l’ economia della Città.

Soc. Centro Congressi s.a.s.

c/o Famiglia Foschi


RIPRODUZIONE VIETATA © BELLIGEA.IT

Il Direttore Giuseppe Bartolucci