IL BOOM SILENZIOSO

L’impressione visiva non si accorda con i trionfalistici proclami di un (quasi) boom di presenze nelle località turistiche. Dov’è tutta la gente che dicono? A parte i fine settimana, se ne vede decisamente pochina. Dove sono quindi? Si nascondono?… Quasi…

Signori: il turismo balneare sta progressivamente trasformandosi in “turismo spirituale”… Già, e questo, naturalmente, è più discreto. Gli ospiti che sfuggono alla vista non sono infatti a sguazzare al mare, ma orbitano silenziosamente dalle parti della Sacra Celletta Votiva, collocata là, sulla Pia Rotonda in quel di Donegallia, nei pressi de “lo Sacro Castello” dimora di Nostra Luce Ceccarelli primo.

Molti sono i pellegrinaggi previsti, ma i pii pellegrini non si vedranno gironzolare in città, né tanto meno crogiolarsi al sole mostrando peccaminosi centimetri quadri di nuda epidermide… No! Essi rimarranno per giorni in raccoglimento intorno alla Celletta Votiva, rendendo grazie per tanta grazia e bisbigliando litanie per ingraziarsi le taumaturgiche emanazioni del “Sommo”.

Insomma, per farla breve: il turista c’è, ma non si vede (a meno di andare alla celletta… ma i posti sono esauriti).

P.S. Per qualche giorno ci riposiamo, ma dopo Ferragosto di nuovo in pista.

 Riproduzione riservata copyright Belligea.it

Il Direttore Giuseppe Bartolucci