PROSSIMO VENTURO

Comunicato stampa del MoVimento 5 Stelle

Il MoVimento 5 stelle depositerà a breve un ordine del giorno sul tema dell’arenile, nonostante il rifiuto di un Consiglio Comunale dedicato.

All’interno di questo ordine del giorno porteremo anche alcuni spunti recepiti nella serata dello scorso lunedì 5, alla quale hanno partecipato persone competenti e qualificate come l’ Arc. Cristian Gori, nella sua esposizione di un progetto per lo sviluppo del nostro lungomare (commissionato da coop bar di spiaggia e confesercenti). Un masterplan legato a una visione di spiaggia più a misura d’uomo, volta al socialità, alla sicurezza, alla sostenibilità, e alla stagionalità. Un nuovo percorso urbano per accompagnare la città e i nostri turisti in uno sviluppo visibile e tangibile, e non nella maglia larga di regole che l’Amministrazione chiama piano spiaggia, definito da diversi operatori del settore un pastrocchio inapplicabile, che non tiene conto nemmeno degli spazi lavorativi e di gestione del pubblico, difetti che vorremmo andare a sanare con futuri emendamenti.

Riteniamo che per la città sia giunto il momento di andare verso una nuova visione di turismo più a misura d’uomo, come proposto dall’Assessore Fausto Battistel di Cattolica, anche lui presente come relatore al nostro incontro, con una presentazione volta ad indicare come, con piccoli interventi dai costi contenuti e con un impatto visivo legato all’identità territoriale, si possano portare migliorie per fare di una città di mare una località che dia concretezza nel rendere partecipe il turista delle diverse realtà che la compongono. La città e i suoi spazi, non solo nei percorsi che portano alla spiaggia, riportando all’attenzione altre situazioni dove si sono bloccati gli investimenti, ossia le attività commerciali. Sarebbe di fatto ora di iniziare a sviluppare interventi concreti sui nostri viali, investendo anche fuori dal troncone del Viale dei Platani che da via Roma arriva a via Torre, e che in questi anni si sono sviluppati solo tramite scoordinati interventi di arredo urbano.

Ospite della serata anche il Geologo Faina, con decenni di esperienza del nostro territorio, che ci ha ragguagliato sulla attuale situazione dei nostri fondali, illustrandoci quelli che potrebbero essere i futuri interventi per migliorare la superficie delle nostre spiagge e i limiti, non solo burocratici, ma anche mentali, che ci bloccano.

Al termine della serata, nel question time, sono inoltre emerse una serie di riflessioni che verranno presentate nel prossimo Consiglio Comunale, a dimostrazione della nostra idea di sviluppo lontana delle imposizioni decise da pochi, che ricalca le necessità del cittadino.

La serata era aperta a tutti, anche a chi ha una visione differente dalla nostra. Naturalmente non sono mancati momenti di discussione. Nonostante ciò si sono comunque trovate delle intese, a dimostrazione che anche parti con idee differenti posso collaborare su temi comuni.

Il Direttore Giuseppe Bartolucci