21 lettere al Direttore: le frecce Tricolori

 

Frecce-6-webDevo qui sintetizzare, il contenuto di ventuno lettere pervenutemi, di residenti e turisti:

Tutte fanno i complimenti allo spettacolo delle frecce Tricolori, definendolo in modo diverso, un capolavoro Italiano di cui vanno fieri e ringraziano l’amministrazione per l’evento.

Ma aggiungono anche diversi appunti sull’organizzazione:

1 – L’impossibilità di raggiungere le banchine del porto, occorreva un passi, un po’ tutti hanno avuto l’impressione di trovarsi davanti alla solita cosa all’italiana! Posti per raccomandati e vip, come se lo spettacolo fosse riservato a loro.

2 – Gli altoparlanti, posizionati solo sul lato di Bellaria, a Igea niente, a Bellaria, comunque, dicono che non si sentiva nulla.

3 – I posti per i portatori di handicap, previsti solo a Igea, cosi che un portatore di handicap di Bellaria avrebbe dovuto farsi tutto il giro del porto e poi, magari, non trovare posto, ai più non è parso un bel modo di trattare i disabili, complicando loro la vita invece di agevolarla.

4 – Alcuni hanno lamentato, la mancanza di copertura di una emittente televisiva nazionale, che trasmettesse l’evento in diretta, che tra l’altro avrebbe potuto promozionare la nostra città.

Tutte le lettere chiedono di sapere chi siano i responsabili di queste mancanze. Pubblico questo resoconto, affinché, chi di dovere, abbia l’opportunità di dar loro le risposte pertinenti.

Il Direttore Giuseppe Bartolucci