Lettera al Direttore: I Bannati

 

bannedGentile redazione Sono L’amministratrice del gruppo “tutti quelli di BIM che son stati eliminati”.

Vi scrivo in riferimento all’articolo apparso 31/07/2014 su ” La voce” nella sezione Bellaria Igea Marina. Premetto che preferirei mantenere l’anonimato , poiché la mia intenzione è solo quella di spiegare, come richiesto dall’articolo, quali sono le motivazioni che hanno spinto a creare una contropagina, che non vuole “prendersela” individualmente con il signor Corrado, come lui erroneamente pensa, ma vuole aver diritto di replica e libertà di pensiero.

Anche io tempo fa appartenevo al gruppo di Stievano, leggevo alcuni post, qualcuno interessante, ma altri del tutto inappropriati (recensioni negative con tanto di foto a stabilimenti balneari, fiorai, bar, foto di disabili in carrozzina con tanto di foto e auto che transitavano in piazza, con moltissimi commenti a una sola direzione… ), ma non sono mai intervenuta, finché non mi ha chiamata in causa personalmente.

In modo molto pacato e tranquillo, ho postato una domanda sia nel gruppo TUTTI QUELLI DI BELLARIA IGEA MARINA, sia su “SEI DI BELLARIA SE…”. Nel suo gruppo sono stata bannata ed eliminata, mentre nel gruppo dove lui non ha potere di amministrare ho riscosso, se vogliamo parlare di numeri, 75 mi piace in continuo aumento, molte mail private di persone che non vogliono mostrarsi pubblicamente e moltissimi commenti.

Cosi ho creato “involontariamente” un gran “vespaio”. Mi dispiace che lui non sia intervenuto personalmente, ma abbia sferrato articoli sul giornale e  bloccato TUTTI quelli che sono intervenuti nel mio post.

La mia posizione è sempre stata calma e pacata… aspettando una sua risposta, che non è mai arrivata.

L’intenzione del gruppo “TUTTI QUELLI DI BIM CHE SON STATI ELIMINATI”, non è assolutamente quella di far “preoccupare” il signor Corrado, tantomeno quella di “rubare le amicizie” (nella vita mi impegno a far ben altro), ma è quella di far emergere che nel gruppo gestito da Corrado, non c’è libertà di pensiero e di opinioni, ma sono accettati solamente coloro che la pensano come lui, le altre correnti di pensiero e punti di vista vengono immediatamente oscurati, chi non è d’accordo “fuori e zitto”, cosi la pagina TUTTI QUELLI DI BELLARIA IGEA MARINA, non rappresenta chi ci è nato, chi ci lavora, vive o semplicemente viene in vacanza, non rappresenta la “vera Bellaria” perché non dando il diritto di replica, il gruppo non potrà mai rappresentare a pieno “tutti quelli di bellaria igea marina” Ovviamente parlo di TUTTI…QUELLI DI BIM CHE SON STATI ELIMINATI, di quelli che si sono mostrati con educazione e cortesia, chi si è comportato nel rispetto delle regole di facebook, senza esagerare nell’esprimere il proprio punto di vista e vedendosi ingiustamente “buttati fuori”. Non saremo mai piu’ di 3 mila,ma non è importante il numero di utenti, anche perchè su facebook puo’ essere gonfiato e non è sempre reale, non ho soldi sufficienti per poter pagare e promuovere la mia pagina di Facebook e non è nemmeno il mio obiettivo, grazie dell’attenzione. A.P.

Il Direttore Giuseppe Bartolucci