L’inutilità del botta e risposta

io sharmCredo che pochi abbiano capito lo sfogo di quel lettore: era più un invito ad intervenire che una vera critica ai Consiglieri Calbucci e Zavatta o al candidato sindaco Morelli.

Non ritengo che si debba scusare e se lettore pensa che anche la minoranza abbia fatto degli errori è libero di dirlo.

Caro Consigliere Calbucci, Lei si è molto impegnato in Consiglio Comunale ma questo non La rende immune da critiche. Non tutte le delibere dell’amministrazione sono state al centro delle Sue battaglie. Ad esempio la questione del monumento (la delibera risale al 7 maggio 2013), stranamente mi sembra che La interessi solo ora che il caso è scoppiato. Quindi questo suo agitarsi per le scuse è del tutto superfluo.

Il Direttore Giuseppe Bartolucci