Questione ex Ceschina il TAR accoglie il ricorso sulla sospensione per la costruzione in deroga delle cabine a spiaggia

tar_lazioIl TAR dell’Emilia Romagna ha accolto l’istanza cautelare con cui i ricorrenti hanno chiesto la sospensione dell’esecutività delle delibere e del permesso di costruire con cui il Consiglio Comunale di Bellaria Igea Marina aveva autorizzato alcuni titolari dei “Bagni”, posti sull’arenile, alla costruzione delle cabine, in deroga al Piano Particolareggiato dell’Arenile ed alla Variante in corso di approvazione.

Contestualmente il TAR ha fissato l’udienza di discussione della domanda cautelare per l’udienza del 08/05/2014.

Conseguentemente i titolari dei Bagni suddetti devono cessare immediatamente qualsiasi attività edificatoria.

Questo il primo esito, di questa vicenda sulle deroghe rilasciate dall’amministrazione.

Rimane ancora la totale apertura della Coop dei bar di spiaggia verso i bagnini, ribadito ancora oggi dal Presidente Riccardo Pazzaglia dopo l’annuncio del TAR, che invita nuovamente i bagnini a trovare insieme una soluzione, tutti sperano che ciò avvenga, per non presentarsi ai turisti, con una spiaggia in disordine, abbiamo tutti da perderci!

Il Direttore Giuseppe Bartolucci