Morelli comunicato stampa sulla vicenda Vorazzo

morelli 5Bellaria, 10 aprile 2014

Ritorno nuovamente, mio malgrado, sulle dichiarazioni di Vorazzo.

Non avrei voluto, infatti, impiegare il mio tempo e quello dei direttori di testata che gentilmente mi leggono per affrontare un argomento che ritengo di scarsissimo interesse per i cittadini di Bellaria Igea Marina.

Ho già precisato che il simbolo che accompagna la mia lista per le elezioni amministrative del 25 maggio non è stato copiato. Ho già sottolineato che tale mia affermazione può essere in ogni momento supportata da adeguata ed inconfutabile documentazione.

Ma l’uscita odierna su un quotidiano, con tanto di locandina all’esterno delle rivendite di giornali, assegna alla vicenda ulteriore rilevanza, per i possibili effetti negativi che potrebbe comportare sulla mia immagine e su quella dello schieramento politico che mi sostiene.

Il titolone della locandina “VORAZZO (FI): IL SIMBOLO DI MORELLI E’ COPIATO”, al di là dell’articolo interno che richiama le argomentazioni addotte dal Vorazzo, mi costringe a dover effettuare una verifica approfondita assieme ai miei legali per una valutazione degli eventuali danni politico-elettorali, oltre che di quelli morali, che tali improvvide e non veritiere dichiarazioni rilasciate alla stampa possono comportare.

Valuterò anche la sussistenza degli elementi atti a sporgere querela in sede penale, informando preventivamente dell’intenzione le Autorità competenti, pur avendo sufficienti tempi di legge per poter effettivamente rilevare i danni sull’esito della scadenza elettorale.

Spero che non si ripetano più fatti del genere, che la falsità e le insinuazioni non facciano parte dell’arena elettorale, poiché io non ho voglia di scherzare, né di sottacere o tollerare simili comportamenti.

Gabriele Morelli

Redazione