NUOVA SCUOLA A IGEA MARINA: AL VIA LA FASE PROGETTUALE

Comunicato stampa del comune

Martedì in Consiglio Comunale l’approvazione dello schema di accordo procedimentale

– Apportate importanti modifiche all’ambito dell’intervento; oltre che una palestra scolastica esterna e indipendente, si concretizza un nuovo scenario per l’intera area che circonda l’attuale scuola Ternana: una profonda riqualificazione urbana per i cinquecento metri di zona colonie compresi tra via Fracastoro e via Benivieni.

Il prossimo Consiglio Comunale di martedì 8 aprile segnerà una tappa importante nel percorso di realizzazione del nuovo plesso scolastico di Igea Marina: l’assemblea voterà infatti l’approvazione dello schema di accordo procedimentale, con annesse modifiche dell’ambito dell’intervento, in quello che sarà l’ultimo passaggio preliminare prima dell’approvazione dei singoli progetti di intervento.

E’ del febbraio 2011 l’avviso pubblico con il quale il Comune ha concretizzato la ricerca di parner privati interessati alla realizzazione dell’opera, mettendo sul piatto la cessione della colonia ex Ternana: individuate le proposte ritenute più convenienti per l’Amministrazione, nel dicembre del 2012 il Consiglio Comunale ha poi espresso gli indirizzi all’interno del quale è stato delineato l’accordo che sarà votato martedì prossimo.

Il nuovo plesso scolastico rappresenta un’opera attesa da anni dalla città di Bellaria Igea Marina, che potrà raccogliere in un’unica struttura le classi delle scuole elementari Ternana, Manzi e Ferrarin, oltre che le sezioni “Igeane” della Scuole Medie.

Una delle principali novità dell’accordo riguarda proprio la futura struttura scolastica che si affaccierà su via Bobbio a Igea Marina. Confermati gli alti standard di qualità della struttura, sul piano architettonico e del rispetto ambientale, a seguito delle modifiche definite nell’accordo la palestra della scuola sarà separata e indipendente, al fine di essere utilizzata anche al di fuori degli orari scolastici; inoltre, la stessa palestra potrà essere divisa in due parti, compartimentandola per favorire più utilizzi nello stesso momento: una modifica sostanziale che intende dare una risposta anche sul piano della disponibilità di strutture sportive, la cui richiesta è in costante crescita grazie al fervente movimento sportivo di Bellaria Igea Marina.

Altro piatto forte dello schema di accordo procedimentale, il nuovo scenario che si profila per l’intera area che circonda l’attuale scuola Ternana. I nuovi accordi prevedono, infatti, che il privato si faccia carico di una profonda riqualificazione urbana che interesserà i circa cinquecento metri di zona colonie compresi tra via Fracastoro e via Benivieni – in un quadrilatero urbano compreso nella direzione est/ovest, tra il mare e la ferrovia. Parte integrante dell’intervento, la demolizione di due vecchie colonie, e non una come nei precedenti accordi: la Colonia “Neri” e la Colonia Reggiani” (per totali 14 mila mq di cubature, in luogo dei 10 mila precedentemente concordati).

“Tanto la nuova scuola di Igea Marina quanto le soluzioni definite per fronteggiare il degrado della zona colonie, rappresentano temi che si concretizzano grazie al grande lavoro condotto in questi anni”, spiega il Sindaco Enzo Ceccarelli. “Per questo, siamo particolarmente soddisfatti del passaggio in Consiglio Comunale di un accordo che, da un lato, da’ il via alla fase progettuale del nuovo plesso scolastico, e dall’altro alza ulteriormente l’asticella sul piano della qualità, dell’estetica e della funzionalità, tanto della struttura quanto degli interventi in zona colonie. E’ da sottolineare, inoltre, come la realizzazione della nuova scuola apra la possibilità di valutare futuri utilizzi alternativi per l’attuale scuola Ferrarin: un’opportunità che merita di essere approfondita”, conclude il Sindaco, “è quella di accogliervi alcune sezioni di istituti superiori, ora del tutto assenti a Bellaria Igea Marina, magari legati alla modernità, al nostro territorio e alla sua economia.”scuola 1scuola2

scuola3

 

Redazione