“M5S” Comunicato stampa sul mercato ittico

Mercato ittico o capanno lavorazione per pochi eletti??

M5SAl di la delle motivazioni che hanno portato alla spiacevole situazione creatasi nel mercato ittico all’ingrosso, che va gestito e utilizzato in quanto tale, senza escludere altre possibilità reddituali, il m5sbim ritiene siano fatti alcuni chiarimenti doverosi da chi ha gestito la cosa.

Se i banchi di vendita in via Rubicone non sono più normati ma ancora utilizzati come si giustifica l’incongruità?? Se la non regolarità dei banchi di via Rubicone era la pezza d’appoggio che giustificava l’operazione, perchè restano aperti, e se restano utilizzabili chi avrà interesse a spostarsi nella nuova struttura, più scomoda e costosa??

La realtà poi cozza con l’osservazione precedente se tutti i pescatori si spostassero nella struttura, la stessa pare di dimensioni inadeguate al numero di operatori presenti sulla carta e attività lavorative programmate!? Perchè prima di operare l’investimento non si è effettuata una indagine conoscitiva sull’interesse delle attività a utilizzare la struttura progettata, con relativo busines plan comprensivo dei costi di ammortamento di ordinaria e straordinaria manutenzione che a nostra conoscenza restano sempre in carico alla cittadinanza??

Per quali motivi non è stata creata una viabilità adeguata alla struttura, non si è considerata la difficoltà di accesso delle imbarcazioni dal portocanale?? Forse già si sapeva non avrebbe svolto appieno l’attività per cui progettata!?? Ancora non comprendiamo oltretutto chi abbia gestito la progettazione di una cella frigo quasi comicamente sottodimensionata, chi pagherà gli adeguamenti??

Non svolgesse l’attività di mercato all’ingrosso per cui sono stati incassati contributi, che di conseguenza dovrebbero essere restituiti, chi pagherà ?? Sempre chè sia vero che l’amministrazione non ha sborsato nulla per le opere!?

Come suo solito il movimento 5 stelle bim cerca di comprendere se le decisioni prese siano state improvvide o gestite con leggerezza sfavorendo la cittadinanza. Qualsivoglia investimento peraltro va condiviso e concertato con i cittadini valutandone in maniera obiettiva il rapporto costi benefici.

Sempre che le indiscrezioni trapelate siano vere vanno chiarite molte cose, chi deve rispondere farebbe cosa gradita, ricordando che le bugie hanno le gambe corte!!

–30/03/14– Bellaria Igea Marina 5 Stelle Comunicazione

Il contenuto di questo comunicato stampa, pubblicato da “M5S” – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di BelligeaNews, che rimane autonoma e indipendente.

Redazione