Passata la festa gabbato lo santo

Finalmente è passata la festa delle donne (notare il minuscolo) festa che il nostro comune a contribuito a ridicolizzare.

StorieDiDonneSi una festa ridicola si inneggia alle donne una volta l’anno? Le Donne (notare il maiuscolo) vanno Amate, Rispettate, SEMPRE ogni giorno mese anno della nostra vita.

Ma le prime a ridicolizzare questo giorno sono proprio quelle donne che lo festeggiano con abitini nuovi, uscite colletive, cene tra loro, facendosi fotografare in posa, credendo cosi di aver fatto chissà che cosa, per poi rientrare subito nei ranghi del tran tran quotidiano sempre lige al volere degli uomini, ringraziando di avere avuto per gentile concessione dei mariti/fidanzati UN giorno tutto per loro.

Queste non sono donne ma semplici femmine che magari non sanno neppure che questa data ha un significato preciso, non è una festa ma il ricordo di un dramma, ma lasciamo perdere, l’otto marzo ormai esiste solo per fini commerciali, regalini, fiori, cene, ha perso ogni valore simbolico, sarebbe da eliminare come la festa del papà e la festa della mamma, feste inutili anch’esse ormai usate solo a fini commerciali.

Donne lasciate perdere questa banale festa, siate ciò che siete sempre, abbiate il rispetto di voi stesse, solo cosi gli uomini impareranno a portarvi il rispetto di cui avete diritto e meritate

Viva le Donne sempre tutto l’anno, chi le festeggia solo un giorno all’anno non le ama le usa!

Il Direttore Giuseppe Bartolucci