Le aziende dei territori della riviera

Oggi il Resto del Carlino ci ha fatto un favore pubblicando un inserto  chiamato “TOP AZIENDE”  in cui ha pubblicato i fatturati delle maggiori aziende  della Romagna. Una pubblicazione che dovrebbe far riflettere i propugnatori della Regione Romagna ma anche i nostri concittadini.

Abbiamo voluto estrapolare da questi dati generali le realtà produttive di una certa importanza presenti sul nostro territorio cittadino. Solo delle nostre aziende riporteremo i marchi aziendali. Peccato non sia stato pubblicato il numero degli occupati, il dato sarebbe stato ancora più significativo. Queste le risultanze.             

COMUNI FATTURATI IN MLN./ 2011 N. AZIENDE
CATTOLICA 666 28
MISANO ADRIATICO 140 21
RICCIONE 375 59
BELLARIAIGEA MARINA 68 * 13
GATTEO 259 20
CESENATICO 259 ** 40
TOTALE 1.767 181
  • *     Istituto Giordano fatturato 10 mln non operativo a Bellaria Igea Marina (stabil. A Gatteo)
  • **   Inox BIM fatturato 11,4 mln sede ed operatività a Cesenatico.

 

Vogliamo elencare le nostre aziende.

 

DENOMINAZIONE FATTURATO 2011 IN MLN.
COOP. LUCE SUL MARE 14,77
METALTECNICA PRODUZIONI SRL  7,14
IL GIARDINO DEI LIBRI SRL  5,86
CASALI MARCO IMPIANTI SRL  5,27
METALCARRELLI SRL 3,90
VELA COOP. EDILE 3,37
LA RIABILITAZIONE SRL 2,6
OLDSCHOOL SRL 2,47
CHIP OFFICE AUTOMATION SRL 2,25
TURISMHOTELS SOC COOP 2,17
T.P SRL 4,9
VILMAVERDE BCONSORTILE SOC. AGRICOLA 3,9
ISTITUTO GIORDANO SPA 10
Totale 68,6

 

Questi dati e queste tabelle sono eloquenti.

Lasciamo ai lettori le considerazioni di come siamo stati amministrati bene dal 1956, data di nascita del nostro Comune.

Abbiamo avuto i teorici della “città dolce del 1990”  ed abbiamo in nuovi profeti della “ città dolce del 2014”. Quelli del 1990 ci raccontavano di ciminiere da non contrapporre al nostro incontaminato turismo. Quelli del 2014 dopo averci propinato per anni  la balla dello spostamento della ferrovia ci parlano di ciclabili e di nuovo di”città dolce” mentre i nostri cinquantenni perdono il lavoro e i nostri giovani emigrano.

E’ bello sapere che “Obiettivo Comune” ancor prima che nascesse abbia raggiunto tanti obiettivi facendo tanto per questo paese…. ma la ferrovia è ancora li, c’era c’è e ci resterà, ma di certo vendere sogni è molto più facile!

Per chi non lo avesse notato siamo gli ultimi in tutto; numero di aziende e fatturato.

Ci viene voglia di mutuare lo slogan della grande bufala “mandiamola a monte” con un bel “mandiamoli nel casino!!!

Redazione