Aggiornamento Schumacher.

“Il livello di sedazione di Schumacher è stato ridotto per permettere l’inizio del processo di risveglio che può richiedere molto tempo. Per tutelare la famiglia, era stato concordato dalle parti interessate di comunicare questa informazione solo una volta che il processo fosse consolidato. Per favore, tenete presente che non ci saranno ulteriori aggiornamenti“.

Dopo l’articolo sul’Equipe e le dichiarazioni rilasciate a radio e televisione dal neurochirurgo Stephan Chabardesda, uno dei componenti dell’equipe dell’ospedale di Grenoble che ha operato Michael, è arrivata finalmente questa mattina la conferma da parte di Sabine Kehm.

Le notizie, riprese anche dalla Bild e altri giornali riferiscono di un processo di riduzione, iniziato martedì, della posologia dei farmaci somministrati per il mantenimento del coma terapeutico: Michael ha risposto positivamente ai primi controlli, consistenti in semplici domande tipo: apri la bocca, chiudi gli occhi. Le sue condizioni rimangono critiche ma incoraggiano l’ottimismo.

“Caro Michael, mio grande amico, hai fatto tanto per la mia carriera e prego per te ogni giorno. Ho corso nella mia gara di kart con il tuo nome sulla visiera del mio casco, ma ora ti voglio vedere forte più che mai, cosi come sei sempre stato! Ti abbraccio forte!”. Felipe Massa

 

 

Massimo Scalzo