La Mercedes viola le Normative Europee

La Commissione dell’Unione Europea, su segnalazione del Comitato Tecnico sui Veicoli a Motore ha segnalato alla Mercedes che alcuni suoi modelli violano le attuali normative europee in merito al gas refrigerante utilizzato nei condizionatori e che quindi devono essere prese misure per riportare tali veicoli alla normativa vigente, misure che potrebbero portare al ritiro delle vetture già vendute. Nella nota non viene fatto esplicitamente il nome della casa di Stoccarda ma questa è l’unica che, grazie a una proroga delle autorità tedesche, a usare questo tipo di gas in quanto quello nuovo potrebbe essere causa di incendio in caso di incidente secondo la Mercedes.

Nel giugno scorso la Commissione aveva solo aperto una procedura preliminare di infrazione, ma in questi giorni gli stati membri, evidentemente poco filo-tedeschi, almeno nella maggioranza,  hanno  riconosciuto che dovranno essere applicate tutte le misure atte a riportare i veicoli alla conformità, incluso il ritiro dal commercio dei veicoli già venduti, come è già stato fatto da uno stato membro. Infatti la Francia ha bloccato le omologazioni dei modelli Klasse A, B e Cla.
La nuova presidenza francese, al contrario di quella precedente, non sembra voler mantenere l’asse Sarkozy-Merckel a scapito degli altri stati membri, tra cui, in prima linea, l’Italia. Dopo la caduta sugli sci, un altro “scivolone” per Frau “Anghela”?

Massimo Scalzo