Siamo uomini o caporali?

kennedy-sotu1Ho sentito parlare il Sindaco in diverse occasioni ultimamente e ripete sempre una frase:

«non chiedete cosa può fare il tuo paese per voi, ma chiedetevi cosa potete fare voi per il vostro paese» parafrasando John F. Kennedy.

Ma da libero cittadino dico al Sindaco e agli amministratori «cari governanti della città non chiedete a noi cittadini cosa possiamo fare per la città, ma chiedetevi piuttosto quanto siete realmente interessati a ricevere idee e proposte di noi cittadini per l’interesse della città»

In città ci sono tantissime lamentele per il vostro atteggiamento di distacco, non accettate critiche, tantomeno consigli, qualcuno dice anche che siete permalosi perchè vi ritenete infallibili, mai un mea culpa. A parte gli eventi istituzionali, molti di voi non si sono fatti vedere in questi anni tra la gente per sentire le loro opinioni le loro necessità. Sarebbe ora di uscire dal Palazzo dove vi siete asserragliati, di mischiarvi con i cittadini, anche con quelli che non vi hanno eletto, smettendola di camminare tre metri sopra il cielo,  siete stati eletti ma non è detto che siate degli “Eletti” e non è la poltrona che vi rende superiori agli altri cittadini. E poi quelle querele contro i vostri oppositori: al di là del fatto che le avete perse tutte (tutte!), ma che roba è questa esibizione muscolare se non intimidazione, arroganza, supponenza, incapacità di accettare critiche anche dure che fanno parte della normale dialettica politica?

Tornando alla storica e bellissima frase di JFK, carica di significati, imponeva fin dal suo pronunciamento una cosa fondamentale: “l’esempio“.
E John F. Kennedy lo diede subito donando il suo stipendio di Presidente in beneficenza.

Non si pretende tanto, ma Lei signor Sindaco e la sua Giunta, un piccolo esempio in questi momenti così crudi non potevate darlo? Non sarebbe stato necessario arrivare ai livelli di Kennedy, ma almeno decurtarsi lo stipendio sarebbe stato un esempio, lei che usa le frasi di altri credendo di impressionare – spesso le frasi vanno oltre il loro senso compiuto e nascondono tranelli – mediti signor Sindaco mediti.

La politica quella vera quella con la P maiuscola non si fa con frasi fatte ma con i fatti.

Il Direttore Giuseppe Bartolucci

Commenti

  1. Massimiliano ha detto:

    Sacrosante parole Direttore: sindaco e assessori non sono GLI Eletti! Sono eletti da noi, da noi sono pagati per il lavoro che fanno – spesso male – e ci devono rispetto! Il Popolo è sovrano nelle democrazie, non gli impiegati statali e comunali, a cominciare dai vertici nazionali fino ai portieri dei municipi.