Papa Francesco potrebbe dimettersi?

Papa Francesco potrebbe dimettersi? Un’ipotesi venuta dall’Argentina e riportata in un servizio lampo dal sito  “affaritaliani.it” mette in allarme i media.

Guillermo Marcò, ex portavoce di Papa Francesco quando era arcivescovo di Buenos Aires nel corso di un’intervista radio ha lasciato cadere una piccola bomba: “Dopo il gesto di Benedetto non sembrerebbe strano che Francesco rinunciasse, dopo aver fatto quello che pensava di dover fare e se sente che la sua forza si sta indebolendo. Che un Pontefice possa dimettersi, come fanno i vescovi, sarebbe positivo, perché permetterebbe di nominare successivamente gente più giovane”.
La giornalista francese Caroline Pigozzi, che ha firmato insieme al gesuita Henri Madelin «Ainsi fait-il» un volume sulla figura di Francesco, in un’intervista a Infobae ha detto: “Credo che Francesco abbia una visione tutta sua del potere, una visione gesuita e personale. E’ arrivato tardi, ha una missione da compiere e sa quello che fa … e il giorno che sente che non può andare oltre, che le forze lo stanno abbandonando, potrebbe andarsene, come ha fatto il suo predecessore”.
In sintesi questa potrebbe diventare “una nuova regola nel Vaticano perché se Francesco si dimettesse anche lui creerebbe in questo modo un fatto storico, che entrerebbe a far parte della consuetudine nel Vaticano”.

Inoltre un servizio di Canale5 prospetta che  Papa Francesco possa essere nel mirino della mafia per la sua lotta alla corruzione: lo sostiene Nicola Gratteri Procuratore Aggiunto antimafia di Reggio Calabria in quanto il Papa sta smontando i poteri economici in Vaticano, in primis lo IOR e ciò potrebbe indurre la mafia a fargli uno “sgambetto”.

Massimo Scalzo