“Bene Comune” risponde a FLI

Simbolo_Bene-ComuneComunicato Stampa di “Bene Comune”

 

Maggioranza di centrodestra e Giunta sono in stato confusionale!

 

            Preoccupa lo stato di confusione nel quale versano maggioranza e Giunta comunale. Bene Comune – Sinistra Unita lo afferma senza ironia: sono troppi e non più accettabili i segnali contraddittori mandati dal centrodestra che si sommano alle tante scelte sbagliate e alle non scelte del Palazzo.

Sottolineiamo, di nuovo, l’anomalia di un ex Pdl i cui eletti, per misteriosi motivi, non dichiarano la loro attuale collocazione politica: un cittadino, quando interloquisce con il Sindaco o con un Assessore, deve sapere se ha davanti un “falco” o una “colomba”, posto che l’ibrido né in natura né in politica esiste. È un problema che, ci auguriamo, la minoranza vorrà e saprà sollevare nel prossimo Consiglio comunale.

E sottolineiamo, anche, che gli attacchi rivoltici dalla maggioranza si basano su un inesistente presupposto di “misteriosità” di Bene Comune – Sinistra Unita: la lista si è presentata con una conferenza stampa il 29 settembre e da quel giorno, con cadenza quasi settimanale, tiene incontri tematici e aperti per l’elaborazione “partecipata” del programma elettorale. Chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo può verificarlo chiunque.

È chiaro che il centrodestra vuole buttarla in rissa per mascherare con le parole lo sporco e il degrado che lascerà in eredità alla prossima Amministrazione. I parcheggi, le strade, i quartieri, il verde, le periferie, testimoniano il fallimento di una classe politica che, dopo tante promesse, si è scontrata con una realtà che non è stata in grado di governare.

L’Amministrazione ha avuto a diposizione cinque anni per rivoluzionare la città ma non ha mai avuto un’idea di futuro per essa, non dice e non fa nulla per migliorare la nettezza urbana e la raccolta differenziata, non ha idea su cosa fare della Colonia Roma, non sa cosa fare dell’area della fornace e del depuratore, non ha alcuna idea di come riqualificare l’area delle colonie. Che fine ha fatto lo scambio indecente grattacieli alla Ternana e nuova scuola a Bordonchio? Come mai il cantiere della nuova caserma non va avanti? E il PSC verrà davvero presentato nel Consiglio di dicembre?

Quando erano all’opposizione, i personaggi che oggi ci amministrano pavoneggiavano la loro voglia di trasformazione. Al governo, quelle stesse figure collezionano solo figuracce. Siamo passati, ad esempio, dal motto “mandiamo a monte la ferrovia” ad un nuovo passaggio a livello.

BENE COMUNE – Sinistra Unita è l’unica forza che ha idee chiare ed innovative. BENE COMUNE è pronta a prendersi cura della città, con coerenza, partecipazione e trasparenza.

Il Direttore Giuseppe Bartolucci

Commenti

  1. Claudio Lazzarini ha detto:

    Comunque qui tutti criticamo tutti poi quando si va a stringere ognuno si fa i fatti suoi….da una parte e dall’altra.
    Le campagne elettorali si fondano tutte su critiche feroci alla fazione opposta e su proposte che, tanto ormai lo si sa, tali resteranno.
    E intanto continua ad andare sempre peggio e si continua a investire in modo sbagliato il denaro pubblico.
    Perché qui invece di criticare è ora di fare, ma fare bene, perché sappiamo già che i criticatori saranno a loro volta criticati e le critiche se le meriteranno.