Bellaria Igea Marina, comunicato stampa del PDL.

PDL SIMBOLOComunicato stampa del PDL Bellaria Igea Marina.

Nuovo segretario del PD – alcune riflessioni.

La demagogia (in origine arte di guidare il popolo, in seguito la pratica politica per ottenere il consenso delle masse con promesse difficilmente realizzabili) gioca anche sul tempo che naturalmente influisce sulla memoria: memoria che dimentica o accantona gli accadimenti passati, in modo da poter far dire di fare per il futuro ciò che non è stato realizzato quando il tempo, le risorse, il potere posseduto era tanto e tale da poter rendere concreto ciò che oggi si promette di realizzare.

E’ un’arte praticata da chi, pur di ottenere il consenso, e conscio di essere privo delle capacità necessarie, incanta (vorrebbe incantare) il popolo con promesse altisonanti denigrando l’operato degli altri.

A ben ragione si può definire, quindi, demagogo il neo segretario del PD, che in dieci anni di governo della città, giunta Scenna in cui era vice sindaco, tralasciando i cinquant’anni precedenti, non ha realizzato quanto oggi imputa ad altri di non aver concretizzato (in verità neppure questo corrisponde al vero).

Non crederà mica di essere un abito nuovo per il solo fatto di essere stato semplicemente depositato in lavanderia?

Si ricorderà, spero, di quanti capitoli sono rimasti inconclusi e di quelli terminati e magari anche male?

I cittadini, che per fortuna non hanno la memoria corta, senz’altro vorranno ricordarglielo a tempo debito.

Ma giusto a riprova di quanto detto, voglio confutare alcune asserzioni apparse nella sua intervista:

1) se confrontiamo la realtà amministrativa comunale con le realtà limitrofe, caratterizzate da commissariamenti e da difficoltà di bilancio ed altro, si evidenzia l’ottimo stato di salute e dinamicità progettuale dell’attuale Giunta

2) il PSC decantato dal neo segretario, vanto della Giunta precedente, non era condiviso dalla provincia, a capo della quale vi era un notissimo alto esponente del PD e ciò la dice lunga, perché oltretutto non conforme con i principi della conferenza di pianificazione.

3) Il piano spiaggia elaborato dalla Giunta Ceccarelli ha perfino avuto i complimenti della sovrintendenza per l’importanza del progetto che va a sanare una situazione di stallo creato dal precedente elaborato dalla Giunta Scenna

4) Il neo segretario forse non ricorda che il loro progetto darsena peccava di autorizzazioni e soprattutto di garanzie per la salvaguardia del territorio;

5) Un velo pietoso va steso sul bilancio in rosso, i debiti fuori bilancio, l’omogenizzazione dei debiti Hera di cui la Giunta Scenna e soprattutto il neo segretario sono stati gli artefici.

Un ultima osservazione è doverosa, e diretta a coloro che in consiglio comunale, e non solo, si sono sgolati per “smarcarsi” dalla precedente Giunta Scenna, volendo prendere le distanze dagli errori conclamati di quella gestione politica: dicevano di rappresentare il nuovo che avanza… se questo è il nuovo significa che il tempo si è fermato a qualche decennio fa.

Coordinatore Comunale PDL

Gildo Barone

Il Direttore Giuseppe Bartolucci