L’armistizio.

NEWS_80143

Dopo la dichiarazione di guerra, ecco l’armistizio.

Il popolo delle libertà, riconosciuta la impossibilità di continuare la impari lotta contro la soverchiante potenza avversaria, nell’intento di risparmiare ulteriori e più gravi sciagure alla Nazione ha chiesto un armistizio al premier Letta, comandante in capo delle forze alleate PD-EXPDL.

La richiesta è stata accolta.

Conseguentemente, ogni atto di ostilità contro le forze del governo Italiano deve cessare da parte delle forze del PDL in ogni luogo.

Esse però reagiranno ad eventuali attacchi da qualsiasi altra provenienza siano essi magistrati, grillini, vendoliani, leghisti ect.

E chi poteva rilasciare tale proclama? se non Sandro Bondi? quando il PDL è in crisi, si ricordano di avere Bondi tra le riserve, lo tirano fuori dallo sgabuzzino, gli mettono un foglio in mano e lui corre alla ricerca di una telecamera, ecco il modo per capire come vanno le cose nel PDL se parla Bondi sono messi male.

Giuseppe Bartolucci.

Il Direttore Giuseppe Bartolucci