L’Alfa 8C-35 di Nuvolari battuta all’asta

Immagine

L’Alfa 8C-35 guidata da Nuvolari

E’ bastata la telefonata di un facoltoso appassionato di motori per aggiudicarsi, alla cifra di 7 milioni di euro, un’Alfa Romeo 8C-35 del 1935 posseduta e guidata da Tazio Nuvolari.

UNA CIFRA DA RECORD

E’ proprio quello che è accaduto a Londra, in un’asta al Goodwood Revival lo scorso fine settimana. Secondo i bene informati, si tratterebbe del prezzo più alto mai sborsato per una vettura del Biscione.

Sulla carrozzeria porta lo stemma del Cavallino, tempi in cui esso era poco più di un minuscolo tassello, portato a spasso dal glorioso Biscione. La Rossa in oggetto aveva già messo in bacheca 8 vittorie ma la più importante arrivò nel 1936, con l’ambita Coppa Ciano.  Con la sua potenza di 330 cavalli erogati da un V8 3.8 di cilindrata, questa vettura diede i natali ad altre future vetture da competizione.

Fra le altre vetture storiche messe all’asta, spiccano una Lamborghini Miura SV Coupé del 1972 appartenuta a Rod Stewart venduta a 1,1 mln di euro ed una Ferrari 250 GT Cabriolet del 1961 battuta a 800.000 euro.

 

ALESSIO IARDONI

ALESSIO IARDONI

About the Author

ALESSIO IARDONI
Alessio, 24 anni, studente universitario e lavoratore, amante della tecnologia, delle auto, dello sport, della vita sociale. Tanti pregi, altrettanti difetti! M'indiletto a scrivere articoli ed il mio sogno nel cassetto è...impegnarmi per realizzarlo!